FSD, la Business Unit di Ferretti Group dedicata al settore Difesa e Sicurezza, ritorna al Seafuture di La Spezia presentando la motovedetta FSD N800, un’innovativa imbarcazione adatta per le operazioni di pubblica sicurezza, salvataggio e pattugliamento, alimentata da un sistema propulsivo a “zero emissioni”
 
 
La Spezia, 28 settembre 2021 – FSD Ferretti Security Division, la divisione Difesa e Sicurezza del Gruppo Ferretti, ritorna in grande stile al Seafuture, una delle più importanti esposizioni italiane dedicate al settore della sicurezza e della difesa in mare, in programma dal 28 settembre al 1° ottobre all’Arsenale militare di La Spezia.
 
Per il SEAFUTURE 2021, FSD ha selezionato l’imbarcazione FSD N800 a propulsione ibrida per testimoniare l’impegno verso i principi di sostenibilità che gran parte dell’industria navale sta sposando con il supporto della Committenza.
 
“Riteniamo che la ricerca su materiali performanti, sul design e sui nuovi sistemi di propulsione ibrida siano il cuore della Blue Economy e che il contributo tecnologico di FSD possa contribuire positivamente alla progressione dell’intero comparto. Con questo spirito, siamo felici di poter esporre all’attenzione di un pubblico competente e internazionale un’imbarcazione di alta avanguardia tecnologica che, in linea con la strategia del Gruppo Ferretti, è in grado di offrire agli utilizzatori più esigenti, prestazioni nautiche associate all’attenzione all’ambiente”, ha commentato Giuliano Felten, Direttore FSD - Ferretti Security Division.
 
Le nuove unità FSD N800 hanno una lunghezza 16,75 metri e larghezza 4,43, con un pescaggio di 1,57 metri e sono costruite con uno scafo in materiale composito, da fibra di vetro-carbonio. La loro particolarità è l’efficienza della propulsione ibrida; sono infatti dotate di un motore ibrido Transfluid diesel/elettrico di nuova concezione che consente una navigazione a “zero emissioni”. Il connubio tra innovazione tecnologica e capacità progettuale assicura una sensibile diminuzione dei consumi e degli impatti ambientali a tutela dell’ecosistema marino e, nel contempo, un livello di performance in termini di velocità e manovrabilità adeguato alla missione assegnata.
 
SEAFUTURE 2021 si conferma evento di importanza strategica e di massima rilevanza internazionale per gli enti e le imprese operanti nel comparto difesa. 200 espositori da tutto il mondo e oltre 50 delegazioni straniere per altrettante marine militari faranno della manifestazione il palcoscenico ideale per la presentazione delle novità nel campo dell’innovazione e della tecnologia navale, sia nel settore Difesa che in quello della Nautica Civile.