Cresce la flotta degli iconici Wally a vela, perpetuando l’eccellenza e le prestazioni distintive del DNA Wally.
 
Monaco, 22 aprile 2021 –Dopo la consegna dell’innovativo mega sailer di 145 piedi lo scorso anno, Wally è orgogliosa di annunciare la vendita di un nuovo 101 piedi a vela full-custom a un appassionato cliente europeo, già fedele proprietario di altre imbarcazioni del rinomato marchio Monegasco. L’esperto armatore alterna crociere in famiglia a regate del circuito Wally Class e di molti altri appuntamenti agonistici, sempre con grande successo. Questo quarto superyacht si ispira al design dell’emblematica classe Wallycento, che unisce prestazioni da maxi racer a comodità in crociera.
 
La vendita di questo Wally a vela di ultima generazione segna un giorno memorabile per Ferretti Group”, ha dichiarato l’Avvocato Alberto Galassi, CEO di Ferretti Group. “Siamo fieri che questo armatore esperto ed esigente si affidi ancora a noi con grande fiducia ed entusiasmo per la sua nuova splendida barca,, che unirà l’inimitabile stile Wally alle più avanzate tecnologie, essenza stessa del DNA Wally “20 years ahead”. Questa vendita è un successo derivante dall’unicità di Wally e dalla forza e dalla credibilità di Ferretti Group per il quale Wally è un determinante volano di crescita e sviluppo, brand sulla quale il gruppo investe e investirà molto nei prossimi anni”.     
 
“E’ il 48esimo superyacht Wally a vela completamente costruito in carbonio, che va ad arricchire il notevole contributo del marchio al progresso in termini di design e innovazione tecnologica in campo velico.  Mi fa piacere sottolineare che si tratta del primo Wally a vela venduto da quando Ferretti Group ha acquisito il brand”, ha commentato Stefano de Vivo, Managing Director di Wally. “Sulla scia del successo delle gamme a motore varate negli ultimi due anni, questo nuovo progetto custom apre la strada a un futuro luminoso per Wally e la sua flotta di splendidi yacht a vela. Ferretti Group è fortemente motivato a continuare a lungo questa tradizione ”.
 
“Quando un cliente si rivolge a noi sa di poter ottenere gli standard più elevati come solo Wally è in grado di offrire. I nostri yacht sono riconosciuti per comfort, qualità e prestazioni e sono certo che continueranno a fare da apripista per lo yacht design del futuro ”ha aggiunto Luca Bassani, Fondatore e Chief Designer di Wally. “Inoltre le barche a vela assicurano la vera navigazione sostenibile e i nostri armatori apprezzano di navigare intorno al mondo nel modo più ecologico possibile, con un minimo impatto ambientale. È davvero gratificante sapere che un altro Wally a vela sosterrà la causa dell’ambiente”.
 
PRESTAZIONI DA GRAND-PRIX
Lo studio Judel/Vrolijk & co. ha progettato l’architettura navale, mentre il design interno ed esterno è sviluppato dal team Wally guidato da Luca Bassani. Il dislocamento a pieno carico è di sole 56,4 tonnellate, circa il 20% in meno degli altri yacht di dimensioni e configurazione simili, con il 40% del peso totale nella chiglia. Un risultato eccezionale ottenuto grazie alla più sofisticata tecnologia della fibra di carbonio, introdotta e sviluppata nel corso degli anni dal marchio Monegasco, utilizzando sandwich di composito avanzato con fibra di carbonio pre-impregnata. Questo yacht è dotato del Wally Enhanced Hydraulic System, il sistema idraulico di regolazione delle vele, che comprende la doppia pompa a bassa e alta pressione per accelerare ulteriormente le manovre. La chiglia retrattile aumenta il pescaggio da 4,70 metri a uno straordinario 6,80 metri, ottenendo impareggiabili performance di bolina. La linea d’asse di propulsione retrattile, sviluppata nei superyacht Wallycento dieci anni fa per aumentare ulteriormente le prestazioni, riduce la resistenza idrodinamica del 5%, che si traduce in un guadagno di circa 10 secondi per ogni miglio di navigazione.
Lo yacht raggiunge facilmente i 18/20 nodi di velocità in configurazione vele bianche, solo con randa e fiocco, e con tutte le comodità da crociera, mentre a motore arriva a 11,5 nodi grazie alla propulsione da 425 Hp.
 
“È un grande onore essere stati scelti per progettare il nuovo superyacht di un esperto cliente Wally. Il design del Wally 101 si basa sui nostri progetti di successo dei Maxi72 e sull’esperienza del Wally107 Open Season”, ha spiegato Rolf Vrolijk dello studio Judel/Vrolijk & co. “Rappresenta la futura generazione di barche da crociera ad alte prestazioni, con il potenziale per vincere le regate nei circuiti di superyacht. L’architettura navale presenta una carena potente, facile da timonare e bilanciata per garantire comode navigazioni in crociera, unita a linee d’acqua sottili, alla chiglia retrattile con pescaggio profondo e a un piano velico generoso. La perfetta combinazione in grado di unire il piacere della velocità in crociera alla capacità di competere in regate professionali con successo.”
 
Albero e boma High Modulus e rigging EC6 contribuiscono al potenziale del nuovo Wally. Con una superficie velica di 630 metri quadri di bolina, l’armo include una delfiniera, un fiocco 110%, una randa a testa quadrata con volanti e deflettore. Come ogni Wally, è dotato di Magic Trim, il pistone idraulico introdotto nel 1998 per integrare la regolazione delle vele a pulsanti, e permettere di manovrare i grandi yacht con un equipaggio ridotto.
Tra le innovazioni Wally per l’easy sailing installate sul nuovo 101 piedi, sono compresi anche il Magic Traveler per la scotta randa e il sistema di regolazione della posizione della bugna della scotta del fiocco in alto/basso, internamente/esternamente tramite cilindri idraulici: due soluzioni introdotte sui Wallycento nella continua ricerca di migliorare l’esperienza Fast&Easy.
 
UN LAYOUT PER LA FAMIGLIA 
Il nuovo Wally 101 è una piattaforma ad alte prestazioni abbinata a un layout esterno e interno family-friendly. Il piano di coperta presenta un pozzetto a centro barca con un tavolo per otto persone e un’area prendisole poppiera per il massimo relax. La cabina armatoriale offre un bagno ensuite e un’area intrattenimento-TV, mentre due cabine ospiti con bagno consentono di alloggiare fino a sei persone. Il salone include una zona living e pranzo, con sedute per 10-12 persone. La zona di servizio comprende dinette per l’equipaggio, lavanderia, cucina e due cabine con bagno per i quattro marinai.
La tuga molto sottile contiene al centro la lunga finestratura, innovazione introdotta nel 2004 con i Wally80 per illuminare gli interni di luce naturale enfatizzando il concetto Wally di continuità tra esterno e interno.
 
GUIDARE L’EVOLUZIONE
Con l’introduzione di numerose tecnologie innovative e design rivoluzionari sviluppati per il mondo delle regate - dalla Coppa America all’Ocean Race fino ai circuiti in-shore - Wally ha cambiato la concezione di cosa sia possibile realizzare su una barca a vela da crociera. Per questo motivo i Wally sono i superyacht ideali per navigare nel comfort più assoluto e in sicurezza, regalando al tempo stesso l’adrenalina della velocità.
Disegnati partendo dall’esperienza sui campi di regata, i Wally beneficiano di un dislocamento ridotto, di un piano velico potente e di un’architettura navale che assicura eccellente stabilità e capacità di planata.
Il dislocamento leggero associato a un piano velico potente significa che lo yacht è più facile da governare, assicurando sicurezza per la famiglia e gli ospiti a bordo. Garantisce anche un livello superiore di performance in ogni condizione di vento, riuscendo a navigare oltre la velocità del vento stesso: in questo modo si ricorre raramente all’uso del motore. La più moderna architettura navale si traduce in una maggiore stabilità e minor beccheggio per una navigazione piacevole. Inoltre quando poggia, lo scafo planante ha una reattività simile a quella dell’accelerazione turbo propria della generazione dei Wallycento a beneficio del piacere di navigare, mentre le distanze appaiono molto più brevi.
 
La consegna del nuovo Wally, costruito a Forlì, è prevista nella primavera 2023.