Nell'ambito del Master Universitario in Yacht Design del Politecnico di Milano, di cui FERRETTI YACHTS è sostenitore fin dalla sua prima edizione nel 2001, il 19 novembre scorso si è tenuto il seminario "Innovazione e Trasferimento Tecnologico nel settore Nautico".
Lo scopo dell'incontro era quello di fare il punto sull'innovazione in campo nautico e per questo FERRETTI YACHTS, specialista assoluto nella categoria dei motoryachts in vetroresina di tipo flying bridge, è stato chiamato a dare un contributo esponendo la propria case history di successo.


Con una gamma ampia e diversificata in perfetto equilibrio tra soluzioni tecnologiche avveniristiche e tradizione nautica, FERRETTI YACHTS rafforza di anno in anno la propria posizione dominante in un mercato in forte sviluppo e sempre più orientato ad un livello qualitativo di eccellenza. L'intervento al seminario dell'Amministratore Delegato Fulvio Dodich sottolinea l'importanza strategica del design nella realizzazione di imbarcazioni di successo destinate ad un target upper class.


Il tipico "italian touch" del design Ferretti non è mai ultra-moderno, non rincorre le mode, ma interpreta un modello di gusto elegante aggiornato e sempre attuale (come testimonia anche l'inserimento del Ferretti 880 nell'ADI Design Index 2004).
La stretta collaborazione con lo studio Zuccon International Project, specializzato in yacht-design e in architettura d'interni, rende il design delle imbarcazioni FERRETTI YACHTS un equilibrio perfetto e totale tra ingegneria navale, razionalità di gestione, abitabilità, luminosità degli ambienti, qualità dei materiali, pregi estetici e, soprattutto, amore per il mare.


"La scelta di supportare il Master in Yacht Design è il naturale proseguimento dell'attività di ricerca e innovazione che FERRETTI YACHTS ha sempre promosso all'interno del proprio cantiere" afferma Fulvio Dodich. "Alcune innovazioni presenti sulle nostre imbarcazioni hanno fatto scuola nel settore nautico facendo di FERRETTI YACHTS un cantiere all'avanguardia nella progettazione e nella ricerca dei materiali.


La leadership conquistata negli anni ci ha quindi portato a legare il nostro nome a iniziative di formazione come quella intrapresa dal Politecnico di Milano nelle quali io credo particolarmente, perché ci permettono non solo di apportare la nostra esperienza teorica e pratica di progettisti e costruttori di yacht, ma di venire a contatto con il patrimonio di idee e con l'entusiasmo dei giovani designer che rappresentano la nautica di domani."


La partecipazione al seminario si inserisce nel più ampio contesto del finanziamento del Master in Yacht Design da parte di FERRETTI YACHTS, che prevede ogni anno la visita dei cantieri, con approfondimento della fasi produttive dalla ingegnerizzazione del prodotto all'assemblaggio finale, e uno stage in azienda che ha visto successivamente l'assunzione di alcuni studenti nella divisione Engineering FERRETTI.