Cannes, 06 settembre 2011– Il Gruppo Ferretti, tra i leader mondiali nella progettazione, costruzione e commercializzazione di motor yacht, con un portafoglio unico di prestigiosi brand, tra i più esclusivi della nautica mondiale, vara il nuovo anno nautico 2011-2012 al 34°Festival International De La Plaisance di Cannes, schierando una flotta ancora più ampia dello scorso anno, composta da ben 29 imbarcazioni, di cui 10 anteprime mondiali: Ferretti 720, Pershing 108’, Pershing 74’, Itama 45’, Riva 75’ Venere Super, Rivama Super, Riva Iseo, Ferretti Custom Line 124’, Ferretti Custom Line 100’, Navetta 33 Crescendo di Ferretti Custom Line e My Navetta 43 “Lady Trudy” di CRN.

Il Ferretti Group Meeting è stato, come di consueto, per il Gruppo l’occasione per tracciare un primo bilancio dell’anno nautico 2010-2011 da parte del Presidente e Fondatore,Norberto Ferretti e dell’Amministratore Delegato, Giancarlo Galeone. Un anno nautico per il Gruppo caratterizzato dall’ulteriore espansione a livello internazionale e dal lancio di numerosi nuovi modelli, che dimostrano ancora una volta la grande capacità del Gruppo Ferretti di conoscere e comprendere il mercato nautico e le esigenze dei propri Clienti, in un contesto caratterizzato da una domanda di prodotti di lusso Made in Italy sempre più elevata in termini di ricercatezza e prestazioni e nonostante il clima di incertezza a livello macroeconomico.

Dai risultati preliminari dell’anno nautico conclusosi al 31 agosto 2011 si evidenzia unValore della Produzione pari a circa 521 milioni di euro, in crescita del 12% rispetto ai circa 465 milioni di euro al 31 agosto 2010. Il portafoglio ordini al 31 agosto 2011 è pari a circa 401 milioni di euro, in aumento del 56% rispetto ai 257 milioni di euro registrati al 31 agosto 2010, con un volume di nuovi ordini pari a circa 552 milioni di euro, increscita del 27% rispetto ai circa 434 milioni di euro dell’anno nautico 2009-2010.

Nel corso dell’anno nautico 2010-2011, è proseguita inoltre con decisione l’espansione internazionale del Gruppo, attraverso una strategia di ampliamento locale e di crescita commerciale in aree dalle grandi potenzialità di sviluppo in chiave attuale e prospettica.

Nell’aprile 2010 è nata così, a seguito di un accordo con il proprio dealer storico Marcio Latorre Christiansen, Ferrettigroup Brasil, centro di riferimento per la produzione, la commercializzazione l’assistenza post-vendita di tutte le imbarcazioni del Gruppo Ferretti per il mercato brasiliano, il cui stabilimento produttivo, nelle vicinanze di San Paolo, è stato ufficialmente inaugurato nel giugno 2011.

Nella stessa ottica, nel luglio 2011 il Gruppo ha siglato un Memorandum of Understanding non vincolante con la holding cinese Shandong Heavy Industry Group - con partecipazioni in società leader nel settore dei motori, gruppi elettrogeni e sistemi di propulsione - per la costituzione di una joint-venture, con l’obiettivo di sviluppare una partnership industriale per la progettazione, produzione e commercializzazione di motor yacht destinati al mercato della Greater China (Cina, Hong Kong, Taiwan e Macao) e ad altre economie emergenti. L’iniziativa, che è concentrata sullo sviluppo di nuovi marchi e modelli e quindi non è in concorrenza con gli attuali prodotti del Gruppo Ferretti, si pone l’obiettivo di esplorare sinergie a partire dalle rispettive competenze tecnologiche ed industriali, senza quindi determinare impatti sull’assetto produttivo del Gruppo, tradizionalmente basato in Italia. Inoltre SHIG valuterà la possibilità di realizzare un investimento cash nel Gruppo, per l’acquisizione di una partecipazione di minoranza.

Per quanto riguarda il Nord-America, il Gruppo, che considera quest’area fortemente strategica, sta puntato a rafforzare ulteriormente il proprio network distributivo, andando ad affiancare Allied Marine in Florida, con nuove dealership nel Nord-Est degli USA - a Greenwich, Newport, Sag Harbor e New York - cui seguiranno nei prossimi mesi, nuovi accordi commerciali in Michigan e in California. Il Gruppo sarà presente al Salone Internazionale Nautico di Fort Lauderdale, esponendo il nuovo Custom Line 100’, imbarcazione recentemente venduta a un cliente americano, che verrà presentata in anteprima per il continente assieme alle ultime novità del Gruppo, il Ferretti 720 e il Riva 86’ Domino.

Per quanto riguarda i segmenti di mercato, il Gruppo Ferretti, che si è quindi aggiudicato laprima posizione del Global Order Book 2011, classifica redatta ogni anno dall’autorevole rivista nautica internazionale Showboats International, in qualità di primo produttore mondiale di yacht di lunghezza superiore agli 80 piedi, nel corso dell’anno nautico 2010-2011 ha continuato a puntare su una sempre maggiore focalizzazione sugli yacht di medio-grandi dimensioni, oltre che sulla costante innovazione di prodotto e di processo attraverso il lancio continuativo di nuovi modelli e la continua ricerca di soluzioni tecnologiche in grado di anticipare le tendenze della domanda.

Proseguendo inoltre nella propria strategia di costante innovazione di prodotto, che prevede,tra il 2011 e la fine del 2013, il lancio di ben 42 nuove imbarcazioni, il Gruppo Ferretti presenta a quest’anno a Cannes:

- il Ferretti 720 del brand Ferretti Yachts;
- il Pershing 108’ e il Pershing 74’ del brand Pershing;
- il Riva 75’ Venere Super, il Rivama Super e il Riva Iseo del brand Riva;
- l’Itama 45’ del brand Itama;
- il Custom Line 124’, il Custom Line 100’ e la Navetta 33 Crescendo del brand Ferretti Custom Line;
- e la Navetta 43#7 ‘Lady Trudy’ a marchio CRN.

Al Festival de la Plaisance di Cannes sarà inoltre esposto il 200° esemplare di Aquariva, l’elegante 33 piedi erede del leggendario Aquarama. Aquariva, che ha rappresento la rinascita dello storico brand Riva dopo l’acquisizione da parte del Gruppo Ferretti nel 2000, e che è da allora diventato un simbolo di eleganza e stile senza tempo.

La continua ricerca di soluzioni tecnologiche in grado di anticipare le tendenze del mercato ha inoltre condotto il Gruppo Ferretti a sviluppare ulteriormente l'innovativa propulsione ibrida ”Zero Emission Mode”, applicandola con successo anche al nuovo Riva Iseo, attraverso una versione ‘Hybrid Propulsion ZEM’, dotata di propulsione ibrida e a Zero Emissioni, particolarmente adatta all’utilizzo nei laghi anche laddove la normale navigazione è interdetta. Il sistema di propulsione ibrida, frutto dell’attività di ricerca e sviluppo dell’AYT (Advanced Yacht Technolgy), il centro di ricerca e progettazione navale del Gruppo, dopo essere stata applicata con successo al Long Range 23 di Mochi Craft, l’imbarcazione “green” di grandi dimensioni più evoluta nel panorama della nautica mondiale, premiata quale vincitrice assoluta dall’Union Internationale Motonautique, si dimostra quindi ancora una volta la tecnologia oggi più avanzata in questo campo, in grado di soddisfare le richieste di Armatori sempre più esigenti e attenti ad investire in imbarcazioni che assicurino una riduzione di consumi, emissioni e rumorosità.




“Il nostro Dna è da sempre la cultura del prodotto e il nostro obiettivo, ora più che mai, è quello di concentrare le nostre energie sull’innovazione dei modelli e sulla continua ricerca di novità tecnologiche e stilistiche in grado di anticipare le tendenze del mercato nautico mondiale” – ha dichiaratoNorberto Ferretti, Presidente e Fondatore del Gruppo Ferretti. “Per questo motivo credo che essere presenti qui a Cannes con una flotta di ben 29 imbarcazioni, di cui 10 anteprime mondiali, sia senza dubbio il segnale migliore e più concreto che il nostro Gruppo possa dare della forza che da sempre ci contraddistingue e della qualità assoluta e della eleganza tutta italiana che da oltre 43 anni ci impegniamo a offrire nelle imbarcazioni che realizziamo. ”

“Quelli appena trascorsi sono stati anni di grande cambiamento, ma oggi possiamo con orgoglio affermare che il nostro Gruppo ha visto confermate nei fatti le scelte industriali e di mercato attuate nell’ultimo biennio che lo hanno portato a focalizzarsi sul proprio core business e al contempo ad internazionalizzarsi sempre di più nel mercato nautico globale e nelle economie emergenti. Una scelta che i risultati già raggiunti hanno confermato essere la migliore e, al contempo, la più ricca di opportunità anche per un nostro ulteriore sviluppo nel prossimo futuro” – ha commentato Giancarlo Galeone, Amministratore Delegato del Gruppo Ferretti. “Nostro obiettivo sarà quindi proseguire nella strada, doppia e parallela, di focalizzarci e rafforzare i nostri brand e di essere presenti, da protagonisti, nei nuovi mercati in cui il nome del Gruppo Ferretti è, sempre di più, sinonimo di passione, innovazione ed eccellenza”.