FERRETTI YACHTS, in occasione della 38esima edizione del Boot di Dusseldorf, presenta in anteprima mondiale il progetto del Ferretti 881 RPH (Raised Pilot House), versione alternativa del Ferretti 881, ammiraglia della flotta operato dallo Studio Zuccon International Project in collaborazione con la Divisione Engineering del Gruppo Ferretti.
Il nuovo layout mantiene l'eccellenza costruttiva dello yacht originale, al quale è stato aggiunto un ponte superiore dotato di una postazione di comando che domina il mare. La filosofia degli ambienti interni rispetta le soluzioni innovative introdotte sull'ammiraglia FERRETTI YACHTS dalla quale deriva. Il risultato è uno sforzo progettuale volto a rendere la conduzione dell'imbarcazione ancora più confortevole, ma anche a consentirne maggiore versatilità di utilizzo. La disposizione della pilot house al piano rialzato, è stata progettata per consentire al comandante di accedere alla plancia senza necessariamente attraversare le zone per gli ospiti. Questa soluzione progettuale rende il Ferretti 881 RPH uno yacht ideale per i servizi di charter di alto livello. Entrando, la spaziosità dell'ambiente unitamente alla scelta di essenze chiare, quali l'olmo opaco e tessuti dalle tinte tenui, rendono il salone di grande impatto per ampiezza e luminosità. La zona living è caratterizzata da un layout simmetrico, con un doppio divano posto su entrambi i lati, un televisore al plasma da 32 pollici a scomparsa, posto al centro dell'area, separa il salone dalla zona pranzo attrezzata con un ampio tavolo in grado di accogliere comodamente 8 persone. Posto accanto alla scala di accesso alla pilot house, questo tavolo è stato dotato di un dispositivo che consente di traslare il piano e di offrire 2 ulteriori sedute fino ad ospitare fino a 11 persone. Proseguendo verso prua, troviamo sulla destra un bagno di servizio e sulla sinistra la porta scorrevole di accesso alla spaziosa cucina all'americana, riprogettata rispetto alla versione originale, con ampie superfici d'appoggio posizionate sotto la vetrata di prua a tutta ampiezza, che consente di inondare l'ambiente di luce. Grazie alle generose dimensioni della cucina, l'assortimento di elettrodomestici può essere ulteriormente personalizzato rispetto alla già completa dotazione standard. Un portellone apribile elettricamente consente di raggiungere il camminamento esterno e accedere sia alla cucina sia alla plancia di comando.


Quest'ultima alloggia tutta la strumentazione in posizione frontale ben visibile e facilmente raggiungibile dalla poltroncina di pilotaggio, mentre la verniciatura in grigio antracite antigraffio permette alla plancia di non riflettere la luce proveniente dalla vetrata. Un divano a L di grandi dimensioni consente agli ospiti di assistere comodamente alla navigazione. Una porta a vetri scorrevole separa la plancia dal flying bridge, molto spazioso, che ospita una ulteriore stazione di pilotaggio. L'ampio divano a L con tavolo allungabile e il prendisole orientato verso poppa, a copertura della vasca idromassaggio opzionale posta in pieno sole, rendono quest'area un ambiente ideale per condividere momenti indimenticabili, grazie anche al mobile bar che incorpora lavello, frigorifero, piano cottura e grill. Il fly dotato di un hard top con tendalino centrale apribile elettricamente a copertura dell'area pranzo. Scendendo sottocoperta la cabina armatoriale una vera e propria suite luminosa e spaziosa, grazie alle due ampie finestrature open-view poste su entrambi i lati. Alloggiata a tutta ampiezza nella parte centrale dello scafo, la cabina orientata in direzione opposta rispetto a quella di navigazione e consente all'armatore di vedere il mare stando comodamente steso sul letto o immerso nella vasca idromassaggio. L'ampia sala da bagno con doppio accesso separata dai servizi attraverso una porta scorrevole, comprende sia la vasca da bagno sia un'ampia doccia con box scorrevole. Il pavimento rivestito in teak a poro aperto con inserti in marmo, completa la raffinata zona relax. La cabina armatoriale del Ferretti 881 RPH comprende un ampio guardaroba, un vanity affiancato da un divano a L e da una panca sotto finestra con stivaggio. La dotazione audio e video, con sistema hi-fi con lettore CD e DVD e un LCD da 20 pollici, consente un completo relax durante la navigazione. Oltre alla cabina dell'armatore, si trovano una doppia cabina con letti gemelli e bagno privato e una cabina VIP situata a prua. Quest'ultima, molto spaziosa, ospita due poltroncine fisse ai lati del letto e un bagno riservato con doccia fissa e pavimento in teak a poro aperto con inserti in marmo. Per quanto riguarda gli altri spazi all'aperto, a prua previsto un vasto prendisole mentre a poppa, un ampio garage ad apertura idraulica consente di alloggiare un jet ski e di trasformarsi in comoda spiaggetta per fare il bagno. Il tender trova alloggio sul flying bridge dove una gru elettro-idraulica ne consente il sollevamento e la messa in acqua. L'ampio pozzetto del Ferretti 881 RPH ospita un tavolo in teak con otto sedute e due divani addossati allo spoiler. Qui, un mobile ghiacciaia consente di concedersi un drink in totale relax anche nelle ore più calde. Dal pozzetto si accede alla sala macchine e agli alloggi dell'equipaggio attrezzati con un angolo cucina, una dinette privata e due cabine per 3 persone molto confortevoli, ciascuna con armadio e bagno con doccia. Per quanto riguarda le prestazioni, il Ferretti 881 RPH rinnova la dotazione rispetto alla versione originale. Due motori MTU da 2211 mHp soddisfano ampiamente le aspettative, spingendo la velocità massima fino a 29 nodi, con una velocità di crociera di 26.