Miami, giovedì 14 Febbraio 2008 – Il Gruppo Ferretti, tra i leader al mondo nella nautica di lusso, è presente al Salone di Miami con ben 33 yachts, di cui 4 nuovimodelli.
Dopo una stagione nautica positiva che ha visto il Gruppo Ferretti tra i protagonisti dei saloni nautici di tutto il mondo, l’evento di Miami è un’ottima occasione per il Gruppo per confermare il proprio forte impegno nei confronti del mercato nautico internazionale, in particolar modo per quello statunitense: 4 nuovi modelli sono esposti al salone, 3 dei quali in anteprima per il mercato americano: Riva 63’ Vertigo, Custom Line 97’ e CRN 43m ‘Emerald Star’, presentata dal comitato organizzativo del Miami Boat Show come la “Regina del Salone”. Bertram, l’unico brand statunitense del Gruppo Ferretti, presenterà in anteprima mondiale la versione Enclosed dell’ammiraglia Bertram 700. Questo modello è l’evoluzione del Bertram 700 Open presentato con grande successo lo scorso ottobre al Salone di Fort Lauderdale.
Durante la tradizionale conferenza stampa di apertura tenutasi il 14 Febbraio,Vincenzo Cannatelli, CEO di Ferretti Group, ha commentato: “ Il mercato americano è un’area di grande importanza per il nostro Gruppo. Malgrado le recenti criticità del mercato nautico americano, siamo soddisfatti delle performance dell’azienda in quest’area dove intendiamo mantenere il nostro forte impegno. Abbiamo imparato molto da quando abbiamo cominciato a lavorare in questo mercato e questo ci ha permesso di crescere. Il nostro impegno continuo nei confronti del mercato americano attraverso nuovi investimenti in tecnologia, produzione e soprattutto in risorse umane, sono la ragione del nostro successo. Inoltre, per andar incontro alle specifiche richieste della clientela USA, ogni anno lanciamo un numero significativo di nuovi modelli. Continueremo il nostro programma di espansione in questo mercato, focalizzandoci sullo sviluppo di un’ampia rete di Servizi, che avrà un ruolo sempre più importante nella nostra crescita.”
Nuovi modelli al Miami International Boat Show
Bertram 700 Enclosed (debutto mondiale)
A seguito del successo eccezionale del nuovo Bertram 700 Convertible, che è stato lanciato ad ottobre allo scorso salone nautico di Fort Lauderdale, Bertram introduce il nuovo 700 Enclosed quest’anno al salone nautico di Miami.
Risposta allo sviluppo della cantieristica ed alla domanda crescente di yachts nella categoria 67'- 74'; Bertram yacht e il Gruppo Ferretti hanno creato il nuovo 700, il più grande modello della flotta Bertram, tenendo ben presenti le performance, il lusso ed il comfort.
Dotato dell’esclusiva tecnologia ARG (Anti Rolling Gyro) che sopprime il rollio e riduce l'angolo d’oscillazione del 50 percento, il 700 è una "macchina da battaglia" in tutte le condizioni di tempo. La carena a V profonda, che più di 40 anni fa definì lo standard per l'eccellenza in mare aperto, abbinata con la modifica con la modifica del fasciame dello scafo per ridurre l'impatto a prua dell'imbarcazione, permette una guida più dolce ed una maggior performance e tenuta di mare. Con la potenza opzionale, il Bertram 700 è progettato per una velocità di crociera di 35 nodi.
Il nuovo profilo di Bertram presenta nel 700 una morbida curva e ne fa un modello a parte, guadagnando punti d’apprezzamento in ogni marina in giro per il mondo. Inoltre il 700 è il primo modello con un "mezzanine" standard.
B700 è il primo modello Bertram ad utilizzare il mogano africano per gli arredi e in più presenta un nuovo layout del salone costruito avendo in mente la disponibilità di spazi per riporre e accogliere.
Inoltre, presenta le finestre innovative su entrambi i lati della cabina armatoriale, frutto dell'avanzato design e della tecnica vetraria dell'Advanced Yacht Technology Department del Gruppo Ferretti. Sono state testate rigorosamente per sostenere qualsiasi condizione di tempo che un Bertram può affrontare. Il pescatore sportivo può essere sicuro che le finestre non sono soltanto un elemento gradevole, ma hanno la robustezza necessaria in una barca da pesca.
Riva 63’ Vertigo (anteprima USA)
Eleganza, armonia, stile. Questi i tre sostantivi che descrivono al meglio il nuovo 63’ Vertigo, l’ultimo open Riva disegnato da Mauro Micheli e dall’Officina Italiana Design e entrato in produzione quest’anno. Un’imbarcazione dallo stile inconfondibile, come tutti i prodotti del cantiere, e tuttavia fortemente innovativa e sensibilmente diversa dai modelli che l’hanno preceduta. Squisita sintesi di eleganza e design, il 63’ Vertigo è caratterizzato da linee aristocratiche che lasciano però trapelare il suo carattere “tutto pepe”.Concepito per ottimizzare gli spazi disponibili e garantire il massimo comfort, questo nuovo open presenta numerose soluzioni d’avanguardia, a partire dal comodo divano che, scorrendo su due rotaie verso il tavolo alla sua sinistra, trasforma il pozzetto in un elegante salottino esterno. La plancia, posta in posizione centrale, è equipaggiata con strumenti di navigazione di ultima generazione, mentre il sedile di guida, esempio della tecnologia più moderna, richiama quello del Rivarama, capace di passare da una a tre posizioni differenti in pochi secondi.Anche gli allestimenti interni sono stati concepiti per ottenere la maggior disponibilità possibile in termini di spazi e comfort.Il nuovo cadetto di casa Riva, che come dimensioni va a posizionarsi fra i 52’ del Rivale e i 68’ dell’Ego, è l’imbarcazione più grande attualmente in produzione al cantiere di Sarnico ed è equipaggiata con due motori MAN 12 valvole da 1360 Mhp, che garantiscono come sempre ottime performance, permettendo di raggiungere una velocità massima di 38,5 nodi con un’autonomia di 250 mn a velocità di crociera.
Custom Line 97’ (anteprima USA)
Il Custom Line 97’, 29.5 metri, linea filante, è il nuovo modello di punta del cantiere Custom Line. Erede del Custom Line 94’, primo yacht messo a punto dalla collaborazione tra lo Studio Zuccon International Project e la divisione Engineering CRN, ne riprende le forme presentando nuove soluzioni progettuali volte ad ampliare lo spazio a disposizione dell’armatore e dei suoi ospiti.
Dall’ampio pozzetto si accede al salone con area conversazione e zona pranzo e proseguendo verso prua si incontra l’ampia cucina attrezzata con elettrodomestici professionali. A prua si trova la cabina armatoriale dotata di ampia finestratura su entrambi i lati. Scendendo, la zona notte offre quattro cabine di cui due VIP con letto matrimoniale e due cabine con letti gemelli, ognuna delle quali dotata di bagno privato.
L’accesso agli alloggi dell’equipaggio si trova a centro barca e consente di raggiungere la cucina, la plancia di comando e i portelloni laterali senza interferire con l’armatore e i suoi ospiti.
Il flying bridge è dotato di ampi spazi prendisole, mentre, per vivere pienamente la vita di bordo all’aperto, un tavolo con ampia seduta e una zona grill propongono una zona dining supplementare.
Rivisitati, in chiave contemporanea, gli arredi interni sono caratterizzati dall’uso di essenze chiare e luminose come il rovere con inserti in noce. Le finiture degli interni fanno parte dell’ampia scelta di personalizzazione affidata all’armatore, come nella tradizione Custom Line.
Questo maxi è disponibile con due tipi di motorizzazioni diverse: due motori MTU 16v 2000 M93 1790 kW in grado di raggiungere una velocità massima di 29 nodi (a metà carico) e una velocità di crociera di 27 nodi, oppure due MTU 16v 2000 M91 1470 kW per 27 nodi di velocità massima e 25 di crociera. Quattro gli stabilizzatori Mitsubishi ARG (Anti Rolling Gyro) montati nella sala macchine del Custom Line 97’.
CRN 43 (anteprima USA)
Primo scafo della nuova linea dislocante CRN 43, “Emerald Star”, varata lo scorso maggio, è la più grande imbarcazione in materiale composito prodotta dal cantiere CRN.
Un megayacht unico nel layout esterno così come nella sapiente disposizione degli spazi interni. Realizzato in collaborazione tra lo staff tecnico di CRN e lo Studio Zuccon International Project, che ne ha curato le linee interne ed esterne, questo maxi-yacht di 43 metri è dotato di tre ponti e di carena con bulbo.
Imbarcazione ideale per lunghe e confortevoli crociere, “Emerald Star” può ospitare 10 passeggeri e 9 membri di equipaggio. Volumi importanti ed ampie zone caratterizzano gli spazi esterni, progettati per consentire all’armatore e ai suoi ospiti di riguadagnare un contatto più diretto con il mare.
In questo senso nasce la creazione, a poppa del ponte inferiore, di una palestra allestita con le più avanzate attrezzature Technogym per il fitness, accessibile dall’esterno attraverso una scala aerea in acciaio e teak e dall’interno mediante un passaggio che la collega direttamente al salone principale. Il CRN 43 metri esprime una nuova filosofia di vita sul mare. La crociera sul proprio megayacht diventa in questo modo non solo scoperta di paradisi esotici ma anche occasione per prendersi cura di sé e del proprio corpo. Peculiare di questa nave anche l’area creata dall’apertura del portellone di poppa che si trasforma in una spiaggetta a pelo d’acqua, accessibile dall’area benessere e pensata per consentire agli ospiti di vivere pienamente la vicinanza con il mare.
Se le aree esterne di “Emerald Star” ne sottolineano con forza la personalità, caratterizzandosi soprattutto per i colori dei tessuti, scelti nelle vivaci tonalità del verde smeraldo e dell’azzurro, tutti gli ambienti interni sono ispirati ad uno stile più formale. L’intramontabile fascino del classico, espressione di un gusto maturo e raffinato, proprio di un armatore che non si lascia influenzare ma che recupera motivi sempre attuali nella loro eleganza e preziosità.
Raffinate boiserie in ciliegio naturale attraversano con continuità i quattro ponti del maxi-yacht, interrotte solo nei punti di collegamento (corridoi e le lobby) da preziosi inserti in pelle anticata color tabacco.
Preceduta da uno studio privato, la suite dell’armatore si affaccia sul mare grazie ad un esclusivo terrazzino, caratteristica peculiare di questa nave.
Due motori CATERPILLAR C32-C spingono la nave ad una velocità massima di 15,5 nodi e ad una velocità di crociera di 13 nodi. Prestazioni che fanno da cornice ad un’imbarcazione che privilegia il piacere della navigazione e la vita a bordo, grazie anche all’installazione di 7 stabilizzatori MITSUBISHI ARG MSM-5000.