Ancona, 9 maggio 2015 – CRN, Cantiere specializzato nella costruzione di navi da diporto in acciaio e alluminio dai 50 metri ai 90 metri, ha varato questa mattina, con cerimonia privata, il suo scafo numero 134: un megayacht di 55 metri dalla personalità decisamente unica e particolarmente riconoscibile.

L’imbarcazione è il frutto dell’eccellente lavoro del prestigioso studio Nuvolari Lenard, che ne ha curato le linee esterne e dell’Ufficio Tecnico CRN che ha seguito la progettazione navale.

Lo Studio Nuvolari Lenard ha già collaborato in passato con successo con il Cantiere nella realizzazione di M/Y come “Magnifica”, di 43 metri, “Clarena” e “Saramour”, di 46 mt, e Azteca di 72 mt.

“Il varo di un nuovo yacht è sempre motivo di grande orgoglio per tutto il Cantiere” – afferma Lamberto Tacoli, Presidente e Amministratore Delegato di CRN – “All’emozione si aggiunge la soddisfazione dovuta al fatto che ogni nostro prodotto rappresenterà il nostro Marchio e la Nautica Made in Italy nei mari del mondo. ”ATLANTE” è un gioiello straordinario, particolarmente innovativo, del quale andare fieri. Un grande rignraziamento alla Società Armatrice che ci ha scelti per realizzare una nave così speciale; allo Studio Nuvolari Lenard, che continuerà con “ATLANTE” a dimostrare la loro incredibile capacità creativa ed a tutte le maestranze ed ai fornitori di CRN che hanno lavorato al progetto, dalle prime alle ultime fasi della sua realizzazione”.

Interamente costruito ad Ancona, questo yacht è caratterizzato da un’identità stilistica volutamente molto forte, che riprende alcuni stilemi propri delle imbarcazioni militari. Forme squadrate, linee spigolose e soluzioni progettuali innovative e ricercate: sono questi i tratti distintivi della nuova costruzione del Cantiere dorico.

Lunga 55 metri e con un baglio di 10,20 metri, la nuova imbarcazione si sviluppa su 5 ponti tutti da scoprire per l’originalità delle soluzioni scelte.

L’Architetto Dan Lenard commenta: “Seguendo le richieste della Società Armatrice, abbiamo studiato e realizzato insieme a CRN questa nuova imbarcazione. Le linee esterne sono state sviluppate per ottenere un preciso effetto estetico, aggressivo ma al tempo stesso molto proporzionato. Da una visione di insieme risulta uno yacht impattante, dallo stile deciso e militare, che poi sa farsi morbido sul mare. Per questo abbiamo pensato specificatamente ad alcune soluzioni come una prua non tradizionale o ad aree completamente dedicate agli ospiti, come i portelloni lateriali del maindeck che, una volta in acqua i tender, diventa totalmente sfruttabile”

Il megayacht è dotato di due motori CATERPILLAR 1230 KW @ 1800 RPM, che permettono la navigazione ad una velocità massima di 15 nodi e ad una velocità di crociera di 14 nodi.

Il motoryacht completerà tutte le fasi di allestimento e i test tecnici prima di partire e navigare in acque internazionali.