Forlì, 13 ottobre 2011 – Fino al 16 ottobre, il noto artista berlinese Christian Jankowski stupirà il pubblico del Frieze Art Fair 2011 di Londra - uno degli appuntamenti più importanti per gli appassionati di arte contemporanea di tutto il mondo - presentando un progetto incredibile insieme ai brand CRN e Riva, due marchi internazionali dello yachting di lusso.
I due brand del Gruppo Ferretti avranno un ruolo centrale nell’installazione dell’artista tedesco Jankowski dal titolo “The Finest Art on Water”, uno dei progetti speciali del Frieze - una serie di opere uniche che offrono un punto di vista esclusivo e originale nella percezione dello spettatore, mentre questo si muove attraverso la fiera.

Proprio The Finest Art on Water è il nome dell’installazione multimediale curata da Sarah McCrory, che prevede il Megayacht Jankowski, progetto di un’imbarcazione da diporto in acciaio e alluminio disegnato da Officina Italiana Design - lo studio che disegna in esclusiva la gamma Riva - firmato dal famoso artista e realizzato con il cantiere navale CRN.Ad integrazione di questa idea sarà presente l’Aquariva Cento - versione limited edition del modello Aquariva, disegnato sempre da Officina Italiana Design - il prezioso tender “Christian” del superyacht CRN. L’Aquariva Cento, che incarna lo stile moderno e l’eleganza storica di Riva, completa l’opera in grado di coinvolgere i visitatori e collezionisti, che potranno così esplorare il concept del Megayacht Jankowski e ascoltare la descrizione del progetto. La prassi di Jankowski, infatti, è di includere nei suoi lavori - film, video e performance - gli osservatori come personaggi attivi, più o meno consapevoli, dell’installazione.

Lo splendido Megayacht Jankowski sarà una nave da diporto CRN di 68 metri, che unirà la maestria produttiva del cantiere navale CRN, espressione dell’eccellenza italiana nella nautica da diporto, all’importanza e alla bellezza dell’arte contemporanea tedesca. Il progetto nautico entrerà a far parte dell’esclusivo e privilegiato regno delle grandi opere d’arte, elevando il concetto di yacht a strumento esclusivo in grado di comunicare un nuovo modo di osservare e comprendere l’arte, stimolando una diversa percezione della realtà.
Nella sua enigmaticità e complessità, la scultura “fisica/multimediale” di Jankowski coinvolge e conquista contemporaneamente amanti dell’arte e appassionati di nautica, offrendo un’opportunità unica al collezionista che potrà partecipare e condividere con l’artista un momento importante.
L’installazione, oltre a permettere un’“immersione” a tutto tondo nel progetto stesso, vuole rappresentare la perfezione e lo stile simboleggiati espressamente da Aquariva, il 33 piedi più famoso al mondo, sinonimo di una bellezza raffinata, elegante e senza tempo.

“Frieze Art Fair è diventato uno degli eventi più influenti nel mondo dell’arte ed è fantastico che CRN e Riva ne siano parte integrante. I nostri yacht sono un connubio perfetto di tecnologia all’avanguardia e design accurato, materiali pregiati ed elevata qualità artigianale. Il progetto con Christian Jankowski ci permette di lavorare in un ambiente che trascende la concezione di yacht come oggetto per elevarlo a vera e propria forma d’arte” afferma Luca Boldrini, Brand Manager CRN.

Il cantiere navale CRN, in sostanza, diventa il laboratorio della più grande, esclusiva e ambiziosa opera d’arte mai creata prima. CRN è specializzato nella costruzione di megayacht completamente custom in acciaio ed alluminio da 44 ad 85 metri e ha recentemente lanciato una categoria di navi da diporto rivoluzionarie, “Dislopen”, che combinano l’estetica delle barche open con il comfort delle imbarcazioni dislocanti. La storia di CRN è ricca di successi, collezionati sin dagli esordi. Fondato da Sanzio Nicolini nel 1963, il cantiere si afferma immediatamente in una fascia di mercato che si rivolge a una clientela molto selezionata. Questo è lo spirito che guida fin dalla nascita CRN e che lo porta a collocarsi tra i primi costruttori a livello mondiale di megayacht di lusso in collaborazione con designer di fama internazionale.

Fondati nel 1842 a Sarnico, i cantieri Riva, invece, sono tra i più antichi al mondo e ancora oggi sono esempio di perfezione, di qualità senza eguali, maestria artigianale e design innovativo. Un design che rende ogni Riva una bellezza raffinata, elegante e senza tempo, sintesi di linee pulite originali ed essenziali e di elevate prestazioni. Un design che nasce dalla stretta collaborazione tra chi disegna, lavorando nel solco della tradizione, e chi realizza le imbarcazioni con abilità, esperienza e capacità uniche che si tramandano da generazioni.

CRN e Riva hanno una storia di forte collaborazione che dura da più di 40 anni. Ora i due brand lavorano insieme per la produzione di una nuova linea di megayacht superiore ai 50 metri.

Frieze Art Fair
La Frieze Art Fair, una delle fiere di arte contemporanea più importanti al mondo, si svolge tutti gli anni al Regent’s Park di Londra e ospita le opere di oltre 1000 artisti che espongono in 173 gallerie in tutto il mondo. Animata da lavori site-specific, workshops, lectures, concerti e proiezioni, la fiera è un appuntamento imperdibile nel panorama autunnale londinese per collezionisti, curatori di gallerie e appassionati.

Christian Jankowsky
Il lavoro di Christian Jankowsky consiste in performance che coinvolgono spesso ignari spettatori, che diventano co-autori dell’opera finale e che (a volte senza rendersene conto) partecipano alla concettualizzazione dell’opera stessa. L’interazione con gli osservatori nell’opera di Jankowsky è un aspetto fondamentale, perché ogni partecipante dà un proprio contributo alla sua creazione, anche involontariamente. Jankowsky sottolinea l’importanza del viaggio più che della destinazione, e l’imprevedibilità che deriva da questa collaborazione con il pubblico danno una forma del tutto sorprendente all’opera finale. Prodotto di una generazione cresciuta con l’ubiquità del cinema e della televisione, nel lavoro di Jankowsky è evidente una chiara influenza populista.
Christian Jankowsky vive e lavora a Berlino ed espone alla Lisson Gallery di Londra.